Continuando la vostra navigazione senza cambiare le impostazioni dei cookie, accettate l'uso di cookie per fini statistici e per avere servizi e offerte su misura per i vostri interessi . Maggiori informazioni e configurare l'impostazione dei cookie.
Personalizzo Accetto

Salvaguardia delle api

NUXE si impegna a fianco
del Museo del Louvre

NUXE e il Louvre impegnati
nella salvaguardia delle api

 

NUXE collabora per 3 anni con il più grande museo del mondo per portare avanti un progetto di sviluppo sostenibile ai quali entrambi tengono molto: la salvaguardia delle api.

Già da molti anni, NUXE è impegnata nella protezione di questa specie minacciata. Una preoccupazione condivisa con il Louvre, i cui giardini delle Tuileries, vero e proprio polmone verde nel centro della capitale, sono un rifugio per le api.

Le api fanno anche parte della storia del Louvre: simbolo imperiale dai tempi di Napoleone, sono visibili su alcune facciate esterne del Palazzo e su numerose opere. 

Per maggiori informazioni sull’impegno del Louvre, cliccare qui: http://presse.louvre.fr/domaine-des-tuileries

 

Le arnie NUXE
nei giardini delle Tuileries

 

Il Louvre apre per la prima volta le porte del Jardin Raffet, a pochi passi dal Pont des Arts, per installarvi, grazie al sostegno di NUXE, un prato fiorito  di 1.250 metri quadri e 6 arnie che ospiteranno le api bottinatrici.

Un’ubicazione ideale poiché le api bottinano entro un raggio di 2 chilometri dall’arnia: possono così percorrere liberamente i 23 ettari delle Tuileries.

La protezione delle api,
una sfida ambientale di importanza fondamentale

 

Le api rappresentano un anello essenziale per la conservazione della biodiversità e la loro scomparsa avrebbe conseguenze drammatiche per l’ambiente.

Infatti, queste operaie sono al centro del ciclo di riproduzione delle piante. Grazie al loro lavoro di impollinazione permettono alla vegetazione di rinnovarsi.

NUXE e il museo del Louvre, con l’installazione delle arnie nel cuore della capitale, desiderano contribuire alla risoluzione di questo problema ambientale.

Torna su